27- VILLA MAZZINI – LA NECESSITÀ DI FARE CHIAREZZA

Palmi, 1 settembre 2015

Un primo risultato è stato raggiunto. Ancor prima che avesse luogo il sit in organizzato per protestare contro il cantiere aperto in Villa Mazzini, l’area è stata recintata dalla Polizia Locale e la costruzione parzialmente demolita. Un risultato che si deve alla straordinaria partecipazione dei cittadini di Palmi all’appello che avevamo lanciato nei giorni scorsi. Non potremo dirci, tuttavia, completamente soddisfatti sino a quando:

  • non sarà disposta la totale rimozione del manufatto (evidentemente abusivo) e la rimessa in pristino dei luoghi deturpati;
  • non verranno chiarite le circostanze che hanno consentito l’apertura del cantiere ed accertate le responsabilità.

Chiediamo all’Amministrazione comunale di fare completa chiarezza sulla vicenda. Non esiteremo a proseguire la battaglia per la salvaguardia della Villa Mazzini.

monumento3
_________________________________________________________________
Alcuni dei riscontri avuti nei quotidiani locali:

Gazzetta del sud del 31/8/15: “Lavori “abusivi” in villa comunale? Oggi c’è il sit-in

Gazzetta del sud del 1/9/15:”Polemica sull'”emigrante” in villa

Gazzetta del Sud del 2/9/15: “Rimosso il cantiere del Monumento”

Il Quotidiano del Sud del 2/9/15: “Lo stop è una mezza vittoria

Il Quotidiano del Sud del 2/9/15: “Villa Mazzini, i lavori sono un caso

Il Quotidiano del Sud del 3/9/15 “Villa Mazzini, gestione approssimativa della cosa pubblica

———————————————————————————————————————————————————–Volantino per il sit-in ed alcune foto della presenza popolare allo stesso:

monumento2

monumento11

monumento7
monumento15
monumento9monumento12monumento6monumento5monumento16monumento17

Annunci