Il bollettino rapito

L’ultima volta che è stato visto in città era il 16 giugno. Portava l’annuncio di 64 persone risultate positive ai test per il Covid-19 e un più 21 rispetto alla precedente comunicazione. Un dato non certo rassicurante, soprattutto per l’incremento percentuale che era quasi del 50%. Poi il bollettino è scomparso, evaporato nel nulla. E…

Il mare è sporco .. ma va!

Di fronte all’inerzia che in questi anni ha caratterizzato l’insieme delle istituzioni calabresi su uno dei principali problemi della regione, l’inquinamento delle acque marine costiere, l’iniziativa assunta qualche giorno addietro dalle Procure di Palmi, di Vibo Valentia e di Lamezia Terme sembra infine muoversi nella giusta direzione. Il Reggino, nel suo articolo di redazione dell’altro…

Non è un paese per lo sport

È dell’altro ieri la notizia che ha gelato la pallavolo palmese e l’intero movimento sportivo della città: il PalaSurace non potrà ospitare le partite della “Tigano”, recentemente approdata nel campionato di serie A3 della LegaVolley, perché i lavori di ammodernamento di quella struttura si sono rivelati alla prova dei fatti ben più impegnativi di quelli…

Io? Che c’entro?

Di fronte all’immane disastro di una città che vorrebbe essere turistica e non riesce neppure a tenere puliti gli spazi dove si tiene il mercato alimentare del sabato, con i gravi rischi per la salute pubblica che questo comporta, la risposta del sindaco di Palmi è un copia e incolla di quella del suo omologo…

Santa ignoranza!

È ufficiale: sarà Roberto Occhiuto, capogruppo di Forza Italia a Montecitorio, a correre per la presidenza della giunta regionale calabrese in una data che resta ancora da definire ma che sarà tra metà settembre e metà ottobre. Noi lo ricordiamo da deputato dell’Unione di Centro (UDC) che, nel marzo del 2012, interrogò il ministro della…

Il consenso non ha odore

Giovedì 10 giugno il Consiglio comunale ha discusso un’interpellanza del Circolo Armino con la quale in pratica si chiedeva di inibire il traffico dei veicoli in quello stretto imbuto che dal Corso porta alla Villa, la via Augimeri (ex Toselli). Dopo aver ricevuto un formale assenso e un sostanziale rifiuto da parte del sindaco che…

Bellezza

Lo riconosco. Se è lecito diffidare di chi esalta le bellezze trascurando od omettendo di dire degli sfregi che le accompagnano, non si può che essere guardinghi verso chi non fa che lamentare i danni inferti al nostro territorio senza richiamarne lo straordinario incanto. La Calabria presenta una flora così diversificata da farne (questa non…

Fare pulizia

Ammetto, il titolo è ambizioso, debordante, eccessivo rispetto alle possibilità concrete che s’intravedono nel prossimo futuro. Provate a leggerlo da minimalisti, nel senso politico del riformista contrapposto a rivoluzionario e massimalista. Provate a leggerlo con letterale leggerezza. La stessa con cui una coppia di altoatesini di lingua italiana in visita a Scilla, in un video…

Il salto che serve

Piccole cose, direte, osservando anche con attenzione questa foto. No, non è così. Lo scatto, consentitemi un parolone, è paradigmatico. Quale modello di gestione del pubblico rappresenta? Vediamo insieme. Il marciapiede è in cemento come il muretto perimetrale che è stato colorato più o meno rosa antico (nulla da dire sul colore, non preoccupatevi!). L’asfalto…

Quel che capita intorno a noi

Immersi tra i rifiuti che inquinano l’acqua del nostro mare e quella dei rubinetti, rischiamo di non sollevare lo sguardo oltre questi pur gravissimi problemi. Ma l’orrore ha bussato più volte alle nostre porte in questo mese di maggio squarciando il velo della quotidianità afflitta da una miserabile politica locale. Prima i corpi senza vita…

Parole e fatti

C’è un fatto che vogliamo nascondere a noi stessi, tanto ci è sgradito. Una parte non trascurabile delle nostre fogne finisce in mare sporcandolo e inquinandolo. Se lo nasconde, a dispetto di tutte le reiterate pubbliche denunce, soprattutto l’amministrazione comunale. Ricordo un solo episodio in cui parve che chi guida la città avesse preso conoscenza…

È presto per cantare vittoria

Nei giorni scorsi due fatti, in rapida successione, hanno ingenerato in alcuni la convinzione che la battaglia contro la discarica di Melicuccà – o meglio per la difesa dell’acqua ai nostri rubinetti – sia ormai vinta. Non è così e sarebbe un grave errore abbassare la guardia. Siamo, viceversa, entrati ora nel vivo di quella…

Forza Ranuccio!

Qualche giorno addietro l’ineffabile ing. Pietro Foti, dirigente tecnico della Città Metropolitana, ci ha generosamente informati che a fine maggio la discarica in realizzazione a Melicuccà potrà entrare in esercizio poiché “al momento non ci sono motivi ostativi”. Lui, almeno, evidentemente non ne vede. In realtà non ne ha mai visti e possiamo essere certi…

Buone notizie?

Due i fatti che ricorderemo per essere accaduti in questo mese. Primo. La pandemia ha dato segni di tregua e se la battaglia non è stata ancora vinta l’esito è già stato deciso. Poco importa il colore della regione, nessuno se ne dà ormai pensiero da mesi nonostante la tv si affanni a segnalarci ogni…