CIRCOLO "A. ARMINO"

Un'altra Palmi è possibile


Lascia un commento

La Commissione Sanità ascolti Pallaria

logoarmino

comunicato stampa

Domani 13 dicembre si riunisce per la prima volta la Commissione Consiliare Speciale per la Sanità, istituita con voto unanime del Consiglio comunale di Palmi il 15 novembre scorso. Prenderemo parte a questo primo incontro avanzando una proposta ben precisa: chiederemo l’audizione in Commissione del RUP (Responsabile Unico del Procedimento) del Nuovo Ospedale della Piana, ing. Domenico Maria Pallaria. Chiederemo, inoltre, che l’audizione del dirigente regionale si svolga pubblicamente, aprendo le porte della commissione a tutti i cittadini che vorranno ascoltare e sapere. In base all’art. 31 del d.lgs. 50/2016 il RUP, tra gli altri compiti, “cura il corretto e razionale svolgimento delle procedure; segnala eventuali disfunzioni, impedimenti, ritardi nell’attuazione degli interventi”. Tocca, dunque, all’ing. Pallaria chiarire, in particolare, le ragioni per le quali l’ultimo cronoprogramma reso pubblico sulla realizzazione del Nuovo Ospedale della Piana, che porta la data del 9 marzo scorso e che prevedeva la consegna del progetto esecutivo a fine novembre, è stato disatteso. Confidiamo che questa proposta venga favorevolmente accolta in Commissione e che l’alto dirigente pubblico non voglia sottrarsi al dovere di rappresentare alle istituzioni e ai cittadini di Palmi lo stato dell’arte di un’opera pubblica essenziale per la loro stessa vita.

 

Palmi, 12 dicembre 2017     Circolo A. Armino

Annunci


Lascia un commento

Consiglio Comunale del 28/11/2017

logoarmino

comunicato stampa

Il Consiglio comunale di ieri, 28 novembre 2017, ha preso alcune importanti decisioni. Salutiamo con favore, in particolare, la decisione di adottare un protocollo d’intesa con i comuni di Seminara, Melicuccà, San Procopio, Sinopoli e Sant’Eufemia per il recupero della tratta ferroviaria che, fino al 1997, collegava questi centri tra loro e con Palmi. Si tratta di un progetto vitale per i centri interni ma che riveste grande importanza anche per la nostra Città, che da tempo svolge un ruolo di baricentro civile e sociale, prima ancora che economico, con le realtà aspromontane del versante tirrenico. Su nostra proposta è stato anche deliberato di proporre al comune di Gioia Tauro un analogo partenariato per il recupero della tratta ferroviaria Palmi-Gioia Tauro che noi consideriamo strategica per lo sviluppo di crescenti e e sempre più opportune sinergie tra le due città. Sono stati approvati anche alcuni regolamenti, tra i quali quello del cosiddetto “nonno vigile” che consentirà ai volontari di prestare un fattivo contributo alla Polizia Locale all’ingresso e all’uscita dalle scuole. Siamo, infine, particolarmente soddisfatti di aver visto accogliere la nostra proposta sui monumenti che negli ultimi anni sono stati installati nel centro storico. L’Amministrazione comunale assume su di sé l’impegno alla verifica del parere espresso dalla Soprintendenza ai Beni Paesaggistici ed Architettonici e, nel caso di assenza del nulla osta, a disporre una diversa collocazione dei monumenti, fuori dal centro storico. Queste le tante ragioni di soddisfazione, in grado di far passare in secondo piano le insoddisfacenti risposte alle nostre interpellanze sul taglio degli alberi alla materna Trento e Trieste e sull’utilizzo delle strutture sportive nella disponibilità comunale. Ma soprattutto le sguaiate accuse rivolte dalla maggioranza e dal sindaco al nostro consigliere durante la seduta, con la pretesa di scegliere per l’opposizione gli argomenti del dibattito se non addirittura di farci tacere per non ostacolare la brillante macchina dell’amministrazione. Noi continueremo il nostro impegno, anche in Consiglio, per far valere la voce dei cittadini che rappresentiamo.

Palmi, 29 novembre 2017                Circolo A. Armino

 


Lascia un commento

Consiglio Comunale del 28/11/2017. Interpellanze e mozioni.

Le due interpellanze e le due mozioni presentate per il consiglio Comunale del 28/11/2017:

Interpellanza  – Taglio alberi scuola materna “Trento e Trieste”

Interpellanza – Concessione d’uso degli impianti sportivi

Mozione – Mozione per la verifica della regolare installazione di monumenti nel centro storico

Mozione – Mozione per il recupero funzionale della linee Taurensi.

visualizza documenti


Lascia un commento

Consiglio Comunale del 15/11/07. Interrogazioni,interpellanze, mozioni.

Una interrogazioni tre interpellanze e tre mozioni presentate per il Consiglio Comunale del 15/11/2017:

Interrogazione  – Associazione Pro Loco – Palmi

Interpellanza    – Rincari dell’acqua pubblica

Interpellanza    – Sicurezza degli edifici scolastici rispetto agli eventi sismici

Interpellanza    – Manutenzione delle strade e della rete fognante

Mozione             – Mozione per lo ius soli

Mozione             -Mozione per il riesame delle deliberazioni n. 14, 15 e 16  C. C. del 106 marzo 2017

Mozione            – Mozione per  realizzare la Zona a Traffico Limitato nel centro storico di Palmi

visualizza documenti


Lascia un commento

Lo sbarco di profughi curdi a Cala Janculla

logoarmino

comunicato stampa:

 

Il salvataggio dei profughi curdi di varie nazionalità, avvenuto nella notte tra il 2 e 3 novembre sulla spiaggetta di Cala Janculla, fa toccare con mano anche ai palmesi la cruda realtà, che non è fiction televisiva, degli sbarchi di persone che sono costrette da eventi drammatici ad abbandonare il proprio paese.

Le notizie che giornalmente rimbalzano dai media nazionali parlano di “emergenza sbarchi” o di “emergenza immigrati” ma, considerando i numeri di tale fenomeno, spesso con ingenti perdite di vite umane, è giunto il momento, anche per comuni come Palmi, di affrontare queste situazioni con una adeguata programmazione. Si può essere investiti del problema e dimostrare, come è stato egregiamente fatto per altro dalla comunità palmese a tutti i livelli, grande solidarietà e senso di accoglienza (ovviamente al netto di qualche isolato imbecille) ma questo non basta. Riteniamo che si debba al più presto individuare un sito – pensiamo a qualche immobile di proprietà del comune attualmente inutilizzato o, meglio, a un bene confiscato alla criminalità organizzata – e attrezzarlo adeguatamente per fronteggiare situazioni di prima accoglienza, anche come supporto ad eventuali sbarchi che dovessero verificarsi all’interno del territorio della città metropolitana; riteniamo altresì che occorra istituire un centro operativo e di comando per governare le iniziative altrimenti estemporanee di associazioni varie e di cittadini volenterosi.

Auspichiamo che questo suggerimento venga accolto dall’attuale amministrazione e dichiariamo sin d’ora la nostra disponibilità a collaborare per la sua realizzazione. Questo consentirebbe alla comunità palmese di affrontare in modo “normale” ciò che oggi consideriamo “emergenze”, utilizzando luoghi appositamente attrezzati e non la palestra Surace che potrebbe invece continuare ad essere adoperata per le sue progettate finalità.

 

Palmi, 5 novembre 2017                            Circolo A. Armino